hippeastrum striatum Fam. Amaryllidaceae ( bulbosa )
Hippeastrum striatum

 

Hippeastrum  Fam. Amaryllidaceae ( bulbosa )

 

 

Genere di 75 specie di piante bulbose, tropicali e subtropicali, affini a quelle del genere Amaryllis( le quali sono molto più rustiche ) Gli h. devono essere coltivati in ambiente protetto. Sono eccellenti come piante di appartamento, presentano un bulbo di grosse dimensioni, le foglie sono nastriformi di colore verde più o meno scuro. I fusti fioriferi portano uno o più grandi fiori imbutiformi. Coltivazione in casa: in settembre- ottobre i bulbi vanno collocati in contenitori abbastanza grandi in modo che restino almeno 3 cm tra bulbo e parete del vaso: il bulbo deve sporgere di un terzo dal livello della terra. Il substrato sarà composto da terriccio di foglie, terra porosa, letame stagionato, sabbia e torba. I vasi vanno collocati in piena luce, ma non colpiti direttamente dal sole, a 20-25°C. Si annaffi solo quando il bulbo comincia a vegetare, dapprima moderatamente, quindi aumentare gradatamente le annaffiature. La pianta fiorita dovrà essere portata in un ambiente a temperatura inferiore, se si vorrà che la fioritura duri più a lungo. A fioritura terminata, le foglie continueranno a svilupparsi. Si diminuiranno le annaffiature quando non spunteranno più nuove foglie e le vecchie avranno finito di crescere. Le foglie moriranno e il bulbo entrerà nel periodo di riposo vegetativo. Dai bulbi si generano nuovi bulbi a fianco di quello principale. Questi possono essere staccati, facendo attenzione a non danneggiare le radici, e sistemati in vasi separati. E' meglio effettuare questa operazione tra gennaio e marzo. Servono diversi anni (3-6 anni) prima che