Ciclamino (Cyclamen)   Fam. Cyclamineae ( rizoma)
Cyclamen_'Stirling'

  Ciclamino (Cyclamen)   Fam. Cyclamineae ( rizoma)

 

 

Genere di 15 specie di piante erbacee, perenni, tuberose, spontanee nei paesi del Mediterraneo. Molte sono rustiche e crescono bene all' aperto, sotto alberi e arbusti. Fioriscono in vari periodi dell' anno; hanno foglie molto decorative, tondeggianti , ovato cordate o reniformi, picciolate che si formano direttamente dai tuberi, tondeggianti o appiattite. I fiori sono portati da lunghi peduncoli, formati anch'essi dai tuberi; sono rivolti verso il basso e hanno corolla tubolosa, terminante con cinque lobi lanceolati rivolti all' indietro. Dopo la fioritura, il peduncolo floreale si attorciglia, portando il frutto a capsula in prossimità del terreno. La capostitipite delle molte varietà di Ciclamino è la Cyclamen persicum, che ha un altezza di 20-25 cm, con foglie rotondato-cordate , ovato-cordate, od ovali, sono verde scuro, talvolta con variegatura argentea o verde chiaro. I fiori profumati sono lunghi 4-5 cm., di colore rosa .

I C. crescono bene in terreni ben drenati, ricchi di sostanza organica, in posizioni parzialmente o del tutto ombreggiate. Le specie rustiche si piantano in maggio-giugno, nel periodo di riposo vegetativo, ad una profondità di 2-3 cm., ma ogni anno, quando le foglie sono seccate è bene aggiungere un po di terriccio sul terreno.In estate le annaffiature devono essere abbondanti. Durante il periodo invernale la temperatura ottimale è di 18-20°C e non deve scendere al di sotto dei 15°C. Annaffiamo con regolarità, ma solo quando il terreno è ben asciutto, ed evitando di lasciare acqua nel sottovaso o di bagnare eccessi o di bagnare eccessivamente il fogliame.

I ciclamini possono essere riprodotti solo da seme. I tuberi infatti non si riproducono e non possono essere divisi. I semi vanno raccolti in estate. Ricordiamo che i ciclamini d'appartamento per produrre semi devono essere impollinati. Per fare questo con un pennellino si preleva il polline dalle antere e si deposita sugli stimmi. I semi vanno quindi seminati nel mese di settembre.