rosa gallica officinalis
rosa gallica officinalis

La rosa Gallica

Le varietà di Rosa Gallica sono forse le più antiche a essere coltivate. La specie originaria è endemica dell' Centrale e meridionale, oltre che dell'Asia minore, ed era già nota agli antichi Greci, e, prima di loro ai persiani.

Tutte le rose del gallica fioriscono una sola volta durante la stagione. Arricchiscono la gamma cromatica delle rose antiche, quasi sempre chiare, con intense tonalità scure, che vanno dal rosso carminio al viola purpureo.

Spesso il colore muta in modo molto evidente da quando il fiore sboccia a quando appassisce. Non di rado i petali si arrotolino verso l' esterno, una caratteristica tipica delle gallica. Tra le loro caratteristiche peculiari, vi è il fogliame verde scuro e intenso, duro e lucido come cuoio. Rami, steli, steli e frutti recano spine sottili, simili a a una fitta peluria.

Le rappresentanti di questa classe hanno crescita a portamento compatto, tanto che la loro altezza, in media 1-1,5 metri le rende ideali anche per piccoli giardini.

Le rose gallica sono indicate anche come rampicanti, per colonne e archi, o per siepi basse. Si caratterizzano per robustezza , resistenza al gelo e facilità di cura.