Rosa Alba

 

 

La rosa bianca (dal latino rosa Alba) comparve in europa sud-orientale  come incrocio naturale ed è la più vicina, fra tutte le rose da giardino, alla rosa selvatica diffusa in tutto il nostro continente, ossia la rosa Canina. Inoltre rappresenta il ceppo originale da cui sono poi nate alcune delle più antiche varietà da giardino. La rosa Alba ha fiori bianchi e rosa tenero, molto chiaro, che accanto al fogliame grigio-verde, donano un effetto molto romantico. Sui rami si trovano numerose spine acuminate, simili ad aghi. I fiori sono profumati e in alcune varietà in modo intenso. Ne esistono a fiore pieno e altre a fiore semi-doppio, che possiede ancora il fascino delicato delle rose selvatiche. Questi arbusti fioriscono una sola volta l' anno e si caratterizzano spesso per una crescita ricca, a cespuglio. Le varietà più alte raggiungono facilmente i 3-4 metri di altezza, hanno rami ricadenti che formano siepi meravigliose. Una caratteristica molto apprezzata delle rose alba è la loro straordinaria capacità di superare i rigori invernali. La fama di essere piante robuste, che accomuna tutte le rose antiche, deriverebbe proprio dalla rosa Alba, che prospera anche nelle zone fredde, ad altitudine media, ed è adatta a essere collocata in mezz' ombra. Inoltre non sono soggette a malattie e non necessitano di potatura.